Patenti

Il titolare di patente di categoria "B" o superiore che intende conseguire la categoria "A" attualmente NON deve sostenere l'esame teorico, pertanto accede direttamente all'esame di guida. Leggi tutto...

La patente di categoria A2 si consegue tra i 18 ed i 21 anni e consente di condurre motocicli di potenza non superiore a 25 Kw. Dopo 2 anni dal conseguimento e dopo aver compiuto i 21 anni la patente A2 diventa automaticamente A3 senza limitazioni. I candidati di età non inferiore a 21 anni faranno patente di categoria A3 e potranno condurre motocicli senza limitazioni purché sostengano la prova pratica con un motociclo di potenza non inferiore a 35 Kw.

Cosa portare in autoscuola:

  • 2 foto formato tessera
  • carta d'identità / patente di guida
  • codice fiscale
  • certificato anamnestico rilasciato dal medico curante o di fiducia recente (non più di 3 mesi)
  • permesso di soggiorno in originale per i cittadini non comunitari
  • 1 marca da bollo da € 14,62 che potrete comodamente trovare anche presso i nostri uffici

Visita medica senza appuntamento nelle nostre sedi:

Lezioni di guida:

  • Istruttore: ogni allievo verrà seguito da un istruttore che lo affiancherà nelle guide e lo aiuterà nella pianificazione del percorso didattico fino all'esame di Giuda
  • Durata: le guide hanno durata minima di mezz'ora, si consiglia la guida di un'ora per un più efficace apprendimento didattico.
  • Partenza: Le lezioni di guida partono solo dalla sede principale di San Donà di Piave, via Vizzotto 12.
  • Mezzi patente A2: Honda Rx 125
  • Mezzi patente A3: Bmw 650 Scarver, sella bassa, peso contenuto e posizione comoda, ottima anche per le donne!

Esame di guida:

La prenotazione dell'esame di guida potrà avvenire dopo un mese dalla data di superamento dell'esame di teoria, tale prenotazione verrà effettuata da parte dell'Istruttore di Guida insieme al candidato in base al suo livello di preparazione ed almeno circa 15 giorni prima del'esame al quale si vuole partecipare.

Ripetizione dell'esame di guida può avvenire un mese dopo il primo esame. Nei sei mesi dalla iscrizione un candidato può sostenere al massimo due prove, pena la ripetizione delle procedure di iscrizione, perdendo anche l'esame di teoria.